Deutsch English Italiano Français по-русски 漢語 日本語 Tiếng Việt 한국말
keyboard_arrow_right
Content Fleischwarenindustrie 44b5836804

L'industria tedesca della carne - tra tradizione e moderno

La produzione di prodotti di salumeria poggia, in Germania, su una lunga tradizione. L'arte salumiera si rifà a conoscenze in parte antiche di secoli, tramandate di generazione in generazione e adeguate poi di volta in volta alle esigenze alimentari moderne. Molti dei salumi tradizionali, come lo Schwarzwälder Schinken (Prosciutto della Foresta Nera) o i Frankfurter Würstchen (salsiccia di Francoforte) hanno raggiunto fama mondiale. Emblematico per l'industria della carne tedesca è l'enorme varietà di centinaia di tipi di prodotti con innumerevoli varianti regionali.

Oltre ai prodotti di salumeria tradizionali, le aziende tedesche sfornano naturalmente anche una vasto numero di prodotti capaci di soddisfare le esigenze dei consumatori in ogni parte del mondo. Tra questi troviamo una vasta gamma di prodotti a basso contenuto calorico, oppure prodotti convenience e snack.

Massimi livelli di tecnologia e d'igiene, esperienza pluriennale, tramandamento di tradizioni e una costante spinta innovativa: queste le garanzie delle aziende dell'industria delle carni in Germania. Le aziende soddisfano i severi requisiti imposti dalle normative europee sull'igiene e da altri molteplici sistemi di garanzia della qualità. Le circa 400 imprese, forti di un organico che si aggira sui 60.000 dipendenti, sono tradizionalmente ritenute a livello internazionale particolarmente performanti e innovative. Ciò trae origine non per ultimo dall'elevato livello di specializzazione del personale, dalle moderne tecnologie impiegate e dall'avanguardia degli enti di ricerca; tutti aspetti che forniscono un contributo non indifferente.

Con un fatturato di 16 MLD e più, l'industria delle carni fa parte dei settori primari dell'industria alimentare tedesca. Nel corso del 2014 sono stati venduti in Germania prodotti di salumeria per oltre 1,4 MLN di tonnellate, di cui 864.000 t. di insaccati da bollire, 429.000 t. di insaccati crudi e 1775.000 t. di insaccati cotti. L'interesse dei consumatori esteri per questi tipi di prodotti è in constante aumento. Oggi si esportano in tutto il mondo già più di 500.000 tonnellate ogni anno per un valore di oltre 1,2 MLD di euro.